Berardo Berardi - Artista di canto (1878-1918) Visualizza ingrandito

Berardo Berardi - Artista di canto (1878-1918)

9788831973236

Nuovo prodotto

Saggio a cura di Roberta Niccacci

Maggiori dettagli

49 Articoli

28,00 € tasse incl.

Dettagli

Allievo del famoso baritono Antonio Cotogni al Liceo musicale Santa Cecilia in Roma, Berardo Berardi nasce nel 1878 a Gualdo Cattaneo (PG) per trasferirsi poi a Tavernelle di Panicale (PG). Qui muore di Spagnola nel 1918, dopo aver raccolto onori e riconoscimenti nei più grandi teatri del suo tempo e lavorato con centinaia di colleghi tra i quali Enrico Caruso, Titta Ruffo, Nazzareno De Angelis, Margot Kaftal, Eleonora De Cisneros e Amelia Pinto in oltre 35 teatri in Italia, Grecia e Turchia, Russia e nelle Americhe, diretto dai migliori maestri d’orchestra in più di 250 prime recite. Nel libro vengono ricostruite non solo la biografia e la carriera artistica del basso umbro ma anche il percorso di ricerca della curatrice con numerosi aneddoti e dietro le quinte. Il saggio, diviso in cinque capitoli, è un esempio di corrispondenza tra le arti, in cui la scrittura imita la coralità polifonica. Intervengono con approfondimenti un totale di dieci autori, che Niccacci ha incontrato nei luoghi delle ricerche d’archivio. Tutti i contributi sono armoniosamente uniti per dare voce ad un unico libro, che fa da cornice a Berardo Berardi, destinato ad un grande successo interrotto dalla prematura morte nel pieno della sua carriera. Il saggio nasce in occasione del centenario della morte di Berardo Berardi (1918-2018) e gode del patrocinio dei Comuni di Panicale e di Gualdo Cattaneo, dove sulla casa natale grazie alle ricerche del libro si trova ora una targa commemorativa.

L'AUTRICE: Roberta Niccacci (1964) Originaria di Deruta (PG), vive attualmente nella Valnestore al confine tra Umbria e Toscana. Poliglotta e pioniere Erasmus, si è laureata in lingue e letterature straniere moderne all’Università degli Studi di Perugia con una tesi sulla corrispondenza tra le arti. Cresciuta nell’azienda artigiana di famiglia a Deruta, con la chiusura della fabbrica di majoliche nel 2011 ha intrapreso un originale percorso di ricerca personale sul territorio per nuovi modi di fare impresa nell’artigianato artistico, passando per arte e cultura, creatività e innovazione. Dall’incontro con la “Corale Berardo Berardi” di Tavernelle è nato il suo primo libro a valorizzazione del territorio e dell’associazione culturale, a difesa delle arti intangibili e della formazione umanistica, elementi fondanti dell’impresa.

Recensioni

Valutazione 
04/05/2020

Tanti aspetti di vita dell'epoca

Ho avuto il piacere di acquistare il libro con dedica da parte dell'autrice e debbo dire che l'ho letto con grande piacere. Partendo da un personaggio locale, ma riscoperto di fama internazionale, vengono toccati tanti aspetti di vita dell'epoca (fine '800, inizi '900) che partendo dall'Umbria si intrecciano a quelli nazionali ed internazionali...si va dalla figura del medico condotto di campagna...alla figura del re Vittorio Emanuele II e della Bella Rosina....all'epidemia Spagnola che fece solo in Italia 375000 morti...e che uccise a Tavernelle il famoso nostro "cantante" Berardo Berardi il 25 ottobre 1918.

Valutazione 
17/04/2020

Tenacia!

Grazie a questo libro ho conosciuto due persone. La prima è Berardo Berardi, artista umbro d’altri tempi, che ha calcato i più importanti palcoscenici italiani e d’oltre oceano, in un’epoca in cui era impensabile anche solo immaginare la vastità del mondo. La seconda è Roberta Niccacci, curatrice di questo bellissimo progetto, persona di una solarità e tenacia che ti conquistano solo a parlarci. L’empatia tra chi scava nel passato e chi in quel passato giace, è tangibile all’interno di queste pagine.

Scrivi la tua recensione.

Scrivi una recensione

Berardo Berardi - Artista di canto (1878-1918)

Berardo Berardi - Artista di canto (1878-1918)

Saggio a cura di Roberta Niccacci