LA COMPLICANZA Visualizza ingrandito

LA COMPLICANZA

9788855354462

Nuovo prodotto

di Sozzi Michael

Maggiori dettagli

49 Articoli

18,00 € tasse incl.

Dettagli

Il dottor Drioli è un uomo rassegnato e sfiduciato, paga per un grave errore commesso anni prima. Eppure, in questo romanzo, in cui si intrecciano affetti, dedizione al proprio lavoro e miserie umane, non tutto è come appare. Compito del lettore sarà accompagnare il protagonista in un graduale percorso di presa di coscienza del mondo intorno a sé e di ritrovata fiducia in sé stesso e nelle proprie capacità. La storia, ambientata in una cornice ospedaliera, tra celati giochi di potere e taciti segreti da svelare, si snoda con perizia fino a trasformarsi sotto gli occhi del lettore in un’indagine investigativa, capace di muoversi con ritmo tra la ricerca della verità e il privato del protagonista. Michael Sozzi, con una scrittura attenta, non priva di ironia e freschezza, ci restituisce un protagonista vero, sfaccettato, dotato di spessore psicologico e umano, che si dibatte tra timori, ossessioni e desiderio di riscatto. La complicanza è la storia di una rinascita, umana e professionale, ed è una lettura brillante.

Recensioni

Valutazione 
08/05/2022

Un libro che lascia il segno

Il protagonista del libro, sta passando un momento esistenziale difficile. Un incidente sul lavoro ha sconvolto l’equilibrio della sua vita che fino a quel momento sembrava scorrere su tranquilli e prevedibili binari . Dopo “la complicanza” nulla sarà più come prima. L’ambiente di lavoro , un reparto ospedaliero perché il protagonista è medico, con repentino voltafaccia , diventa ostile . Non va meglio in famiglia che , nel momento della difficoltà , manifesta tutta la sua fragilità. Il romanzo alterna momenti di analisi psicologica profonda e intimistica a momenti in cui ci viene presentato un susseguirsi di eventi incalzanti che si tingono di sfumature di “ giallo”. Su tutto, prende spazio un nuovo, fresco, rigenerante amore che aiuta il protagonista a iniziare una nuova vita. “La complicanza” è un romanzo ricco di spunti di riflessione perché i temi trattati possono fare parte delle vite di ciascuno di noi: l’incidente di percorso, la pericolosa depressione, la difficoltà dei rapporti nei gruppi di lavoro , l’amore che consente la rinascita ….Vi è poi un ultimo ma importante aspetto di questo bel romanzo : la denuncia, neanche troppo velata, delle prepotenze, delle ingiustizie, dei favoritismi che si verificano in quegli ambienti in cui “ la casta” riesce a prendere il sopravvento.
È un libro che lascia il segno.

Valutazione 
03/05/2022

La complicanza

L'ho adorato. Ho respirato, sognato e sperato con il dottor Drioli. Stupendo

Valutazione 
02/05/2022

Romanzo accattivante e ben scritto

Splendido romanzo, scritto davvero bene, molto interessanti le descrizioni medico/scientifiche ma estremamente coinvolgente anche l'aspetto introspettivo e psicologico. Non si può fare a meno di provare compassione e di desiderare un riscatto per il personaggio del Dr. Drioli e il finale riesce ad accontentare appieno le aspettative del lettore. In attesa di futuri romanzi dell'autore.

Valutazione 
05/04/2022

Una bella storia

Bel racconto dalla scrittura scorrevole e raffinata. La storia del protagonista coinvolge fin dalle prime pagine. Ci si immedesima in questa figura che una complicanza ha reso trasandata nel fisico e profondamente ferita nell'interiorità e si ritrova in un vortice dal quale l'uscita sembra impossibile. Poi qualcosa accade. In particolare una persona limpida e vitale riuscirà ad accendere la sua voglia di riscatto. E il romanzo si trasforma in un giallo diventando ancor più avvincente.

Valutazione 
27/03/2022

Da leggere perché....

Consiglio la lettura di questo libro per almeno due motivi. Il primo è la grande efficacia e profondità di descrizione dello stato di grave crisi esistenziale in cui si trova il protagonista, il dr Drioli, che secondo me è il personaggio più riuscito del romanzo. Il secondo motivo è la rappresentazione delle dinamiche psicologiche che si creano tra colleghi in ambiente ospedaliero (ambiente che l'autore deve conoscere molto bene) dove tra figure professionali che per definizione dovrebbero essere votate all' altruismo non mancano egoismi e meschinità.

Valutazione 
09/03/2022

Libro entusiasmante e coinvolgente

Libro molto interessante che consiglio a tutti. Nella scena in cui il dottor Drioli, medico e protagonista della storia, guarda la televisione a volume spento ci si immagina quello che i protagonisti del talk-show dicono e dietro alle maschere di solidarietà si palesano nella loro mimica la noia, la vanità e l' indifferenza.
È un’esperienza toccante immedesimarsi nel senso di colpa che tormenta il povero medico fin da quando, per una svista, ha commesso un errore fatale. E si prova un senso di ribellione di fronte all’impossibilità per quell’uomo così capace di trovare giustizia. La descrizione della fattoria degli animali e la descrizione dei sogni è molto intrigante. Ho trovato davvero appassionante e ricca di suspense la scena in cui il protagonista corre di notte in pronto soccorso per aiutare il suo giovane collega, Marco, ad affrontare un’urgenza.
Come nel giudizio universale, il dottor Drioli si troverà nel ruolo di giudice facendo sperare a tutti noi che un giorno o l’altro ogni vero colpevole verrà scoperto e punito, se non dalla giustizia degli uomini, sicuramente da quella di Dio. In questo libro si intrecciano con maestria tecnica, fantasia, realtà, cultura e letteratura. Il risultato è un’opera significativa nel panorama della narrativa contemporanea.

Valutazione 
04/03/2022

Una bella storia!

Una bella storia!: sospeso tra romanzo esistenziale e un'indagine quasi poliziesca, in realtà l'autore ci accompagna nell'esplorazione degli adattamenti dell'uomo ai traumi e alle frustrazioni che si possono incontrare nella vita, descrivendo sia le risposte che vanno nella direzione “depressiva e rabbiosa”, sia le capacità di cogliere le occasioni che ci possono far guardare il mondo con occhi diversi e cogliere così nuove opportunità.
“La complicanza” sembra così anche una metafora della complessità del cogliere il senso delle cose, oltre a quanto sia “complicato” stare e vivere nelle relazioni interpersonali vissute da ognuno di noi.

Scrivi la tua recensione.

Scrivi una recensione

LA COMPLICANZA

LA COMPLICANZA

di Sozzi Michael