Nuovo E-book_A un passo dal cuore Visualizza ingrandito

E-book_A un passo dal cuore

E-book di Daniela Santelli

Maggiori dettagli

2948 Articoli

3,99 € tasse incl.

Dettagli

Giulia, giovane legale in carriera, incontra Stefano, avvocato affascinante e bellissimo che lavora in Tribunale. Tra i due sboccia subito un dolce sentimento che li unirà in modo profondo e all'apparenza indissolubile, almeno fino a quando Giulia non scoprirà che Stefano è legato a un'altra donna. Combattuta tra il sentimento che prova per lui, e la consapevolezza del rapporto difficile che si delinea nel suo futuro, Giulia sceglie di seguire il suo cuore e intrecciare così una relazione clandestina con Stefano. Il destino però sembra decidere qualcosa di diverso: con il passare dei mesi, Giulia si rende conto che Stefano, nonostante le tante promesse, non lascerà mai la sua fidanzata e che non sarà mai suo. Ha iniziò così un tormentato “processo” interiore che la spingerà a chiedersi cosa desidera davvero e, soprattutto, se vorrà essere sempre e solo la seconda scelta di un uomo al quale era disposta a donare quanto di più prezioso fosse in lei. Il suo amore.

L'AUTRICE: Daniela Santelli è nata e vive a Rende in provincia di Cosenza. Dopo avere conseguito la maturità scientifica, ha perfezionato la sua formazione laureandosi in giurisprudenza all’Università Magna Graecia di Catanzaro. Professione, avvocato. Ma da un paio di anni svolge anche l’attività di procuratrice sportiva. Nel 2018 ha pubblicato il suo romanzo d’esordio, A un passo dal cuore, edito dalla Bertoni editore di Perugia. Lei come la protagonista del suo libro Giulia, è un’invincibile guerriera ma al contempo, un’eterna bambina. Coltiva fin da piccola la passione e l’amore per la scrittura. Amante della filosofia e del calcio. Da un paio di mesi è responsabile di una testata on line che si chiama ITCosenza.

Recensioni

Valutazione 
10/05/2020

Al ‘cuor non si comanda’

Giulia, giovane legale in carriera, incontra Stefano, avvocato affascinante e bellissimo che lavora in Tribunale. Tra i due sboccia subito un dolce sentimento che li unirà in modo profondo e all’apparenza indissolubile, almeno fino a quando Giulia non scoprirà che Stefano è legato a un’altra donna. Combattuta tra il sentimento che prova per lui, e la consapevolezza del rapporto difficile che si delinea nel suo futuro, Giulia sceglie di seguire il suo cuore e intrecciare così una relazione clandestina con Stefano. Il destino però sembra decidere qualcosa di diverso: con il passare dei mesi, Giulia si rende conto che Stefano, nonostante le tante promesse, non lascerà mai la sua fidanzata e che non sarà mai suo. Ha iniziò così un tormentato “processo” interiore che la spingerà a chiedersi cosa desidera davvero e, soprattutto, se vorrà essere sempre e solo la seconda scelta di un uomo al quale era disposta a donare quanto di più prezioso fosse in lei. Il suo amore. Dall’esterno di una storia ingarbugliata come lo è quella tra Giulia e Stefano, i due protagonisti, ciascuno sembra quasi ergersi, giudicare, sentenziare…purtroppo la vita insegna ben altro…banale, forse, ma davvero al ‘cuor non si comanda’. I sentimenti divampano, irrompono in un turbine crescente di travolgimento ed anche insensatezza, che lungi da noi nello sfociare in patologia, ma i tanti fatti, anche di cronaca, ci testimoniano altro… Giulia è una ingenua, che crede che l’amore vinca su tutto. Attende, spasima per una telefonata, un messaggio, forieri di qualche ora di felicità. Una felicità che però è effimera, vaga, apparente, in fondo in quell’amore crede solo lei! E l’attesa ansiogena è il Leitmotiv di tutto il romanzo…alle volte Giulia mi ha fatto anche un po’ rabbia, in questo suo dipendere da un uomo che la “usa” solo a suo piacimento….ma ripeto, l’amore non è ragione, raziocinio, ragionamento! L’amore travolge come uno tsunami! Ma nel romanzo “A un passo dal cuore” c’è anche amicizia autentica, legami solidi di famiglia…il sapere di poter contare sempre su di loro! Molto belli alcuni frammenti che descrivono i pranzi con i genitori, o la preparazione della pizza fatta in casa con la mamma, la solidarietà con le colleghe di lavoro….Un romanzo che scorre fluido, dove le parole non sono gettate a caso sulla carta, nella loro semplicità, vengono ben dosate, ponderate, studiate….vissute! Al termine, un intenso Mikael Santelli, attore e fratello di Daniela, ha dato vita ad uno dei più intensi e bei monologhi sul significato del vero amore tratto dal film “Vi presento Joe Black” con Anthony Hopkins e Brad Pitt. Ed al termine….tutti a brindare a tanti futuri successi per Daniela Santelli!

Valutazione 
29/03/2020

Amore: difficoltà e decisioni.

Recensione “A un passo dal cuore” di Daniela Santelli
Due sono i fili conduttori di questo romanzo, l’amore e l’amicizia.
La protagonista, Giulia, vive seguendo il cuore nel bene e nel male, circondata da tanti amici, ma soprattutto da tante amiche. Le amiche la consigliano, la supportano, sono un po' l’alter ego. Giulia si butta a capofitto in una storia d’amore complicata, uno di quegli amori in cui ci sono tanti perché senza risposta e sono gli amori che fanno soffrire di più.
Giulia, avvocato con la passione per il tacco alto, si innamora di Stefano, un suo collega. Lui è bellissimo, attraente, irresistibile, ma sono tante, forse troppe le zone d’ombra nella sua vita.
L’amore è cieco e Giulia ama e soffre, vede ciò che non va ma non riesce a distaccarsi da un rapporto che sembra decollare ma che in realtà non cresce. Un rapporto altalenante che terrà il lettore in bilico tra diversi possibili finali.
L’amore è cieco ed è imprevedibile. A un passo dal cuore è anche il romanzo delle seconde opportunità e dei treni che passano una sola volta nella vita. Bisogna solo saperli riconoscere e fare delle scelte.
Giulia farà la sua scelta e si assumerà la responsabilità della sua decisione.
Nel bene e nel male avrà accanto le sue amiche e la vicinanza silenziosa e discreta della sua famiglia.
Un romanzo dalle tinte rosa, intenso ed emozionante che piacerà sicuramente ai più romantici.
Il linguaggio è semplice e scorrevole, ciò consente una lettura veloce. I periodi, ben strutturati e non lunghi, fanno sì che, nonostante ci siano molti personaggi, non si perda il filo del discorso.
Particolarmente adatta la copertina che, oltre a contenere i colori del genere, presenta molti particolari che, con un’attenta lettura, possono essere trovati all’interno della storia.

Scrivi la tua recensione.

Scrivi una recensione

E-book_A un passo dal cuore

E-book_A un passo dal cuore

E-book di Daniela Santelli