Play Visualizza ingrandito

Play

Nuovo prodotto

Romanzo di William Bavone

Maggiori dettagli

13 Articoli

disponibile

16,00 € tasse incl.

Dettagli

Due generazioni lontanissime che si ritrovano su un divano per un caffè. Un confronto che vive tra i ricordi del passato e la tecnologia del presente. Vissuti opposti che discutono tra loro quasi a voler costruire insieme il futuro. Un uomo sulla settantina ed un ragazzo di diciott'anni si incontrano per caso in quel che appare un qualsiasi sabato pomeriggio e la casualità non è altro che un'esperienza indelebile per la memoria dei due. Il più classico dei confronti romanzati si ripropone a noi in chiave moderna e con ricorrenti pause musicali che scandiscono il ritmo di un racconto che, tra una curiosità e l'altra, diventa vivida espressione del pensiero umano. Le contraddizioni di un mondo che corre e si fa sempre più social, incontrano l'attimo ideale per riflettere su cosa realmente possa avere un valore.

Recensioni

Valutazione 
28/07/2017

Ritmo: andante! ♪


Non si smette mai di conoscere una persona, anche quando si tratta di un amico. Una persona è un insieme di mille sfaccettature ognuna con un'anima.
In ogni pensiero del libro è racchiuso un mondo vivo di ricordi ed attuale al tempo stesso. La mia età anagrafica mi lega al protagonista ma è dall'uomo anziano che mi sento rappresentata. Il libro è un crescendo di emozioni e come le note delle singole canzoni riescono ad appassionarti e a regalarti spunti di riflessione; è come se i singoli capitoli obblighino a soffermarti ed a riflettere su alcuni momenti della propria vita...  lettura assolutamente piacevole e mai banale. Scorre lentamente come una vita pienamente vissuta.
 Il desiderio, chiusa l'ultima pagina del libro, è quella di bere un bere un rum e pera e fumare un bel sigaro cubano.

Valutazione 
26/06/2017

Un'emozionante lettura nello sfondo di una piacevole playlist

È un libro molto piacevole da leggere, in grado di coinvolgerti pagina dopo pagina sino a spingerti a "premere il pulsante Play" per l'ascolto della traccia musicale successiva, nonché la lettura del capitolo a seguire. Trattasi a mio parere di una storia che riflette da un lato la realtà giovanile odierna e dall'altro un excursus della propria vita che porta alla mente il piacevole ricordo della/e guida/e nel proprio percorso di crescita personale (il Vecchio saggio). In poche parole, Play è un'emozionante lettura nello sfondo di una piacevole playlist

Valutazione 
24/06/2017

emozionanteed originale

Play è un racconto che ti conquista piano piano in un crescendo di emozioni. Unico probabilmente nel suo genere perche' a fare da cornice alla storia c'e' la musica che con la sua magia scatena emozioni e suscita sentimenti tra i piu' svariati. Inizia pacato e via via che la storia prende forma i ritmi crescono e di conseguenza la curiosita' di come sara' l'epilogo. A tratti divertente in altri commovente perche' riflette una realta' quella odierna che ci ha portato a perdere il contatto con la vita reale. E' scritto con il cuore e si percepisce tra le righe, i sentimenti la fanno da padrone tra passato e presente l'abisso generazionale ti lascia un po' di malinconia.Il Vecchio e' un saggio che forse se molti di noi potessero ascoltarlo ci farebbe riflettere sulla magra e inconsistente vita che conduciamo, sui valori persi, sui sentimenti veri e sulle priorita' che ognuno di noi dovrebbe avere. Anche da questo libro ho preso ed adesso custodisco quei pensieri che hanno colpito il mio cuore, grazie William Bavone per avermi fatto volare lontano con i ricordi
William Bavone

Scrivi la tua recensione

Scrivi una recensione

Play

Play

Romanzo di William Bavone