Nuovo Resilienza al femminile Visualizza ingrandito

Resilienza al femminile

9788831973434

Nuovo prodotto

libro di Dania Ricci

48 Articoli

15,00 € tasse incl.

Recensioni

Valutazione 
31/01/2019

Spaccati di vita

Un vissuto, tanti spaccati di vita dove le protagoniste sono le donne, quel sesso debole che è invece il più forte, vivono, soffrono, muoiono, in silenzio. Donne che sono venute allo scoperto, hanno affidato i loro segreti e le loro più intime emozioni e sentimenti alla scrittrice, senza vergogna, scrittrice che, nella carta, ci ha trasmesso le vite di queste donne e che,coraggiosamente, ha tentato di farci entrare in segreti gelosamente custoditi e che hanno lasciato noi che leggiamo sconcertati e, forse, anche un po' delusi quando il racconto finisce e noi avremmo voluto conoscere di più. Originale e interessante l'accostamento della pietra ad una donna, ognuna ha la sua e in effetti la donna è una roccia che supera dolori e momenti difficili senza frantumarsi, senza andare in pezzi, ,ma resta incrollabile, al suo posto, sempre pronta a ricominciare. Questo commento sembrerebbe una esaltazione della donna non lo è, vuole solo dire come il termine resilienza si adatti alla figura femminile.

Valutazione 
27/01/2019

Vita

Narrazione realistica, a volte, sofferta di un vissuto che ti lascia sconcertato. Ti si
aprono dei mondi che non conoscevi ma che, nel profondo di te stesso ,intuivi e ne aveva la percezione. I ' autrice riesce a suscitare pensieri reconditi e sensazioni irreali e ti trasporta in un mondo nuovo che è appena socchiuso

Valutazione 
11/12/2018

Resilienza al femminile

…..povera amica che narravi dieci anni in poche frasi, io i miei in un solo minuto………………………………….
è questa frase di Guccini (dalla canzone “Incontro”) che mi sovviene ora che ho appena finito di leggere il primo libro di Dania Ricci: “Resilienza al femminile”.
E per noi che abbiamo vissuto il ’68 la “narrazione” di Guccini si avvicina all’Assoluto, come fosse un Vangelo!!!
Sono racconti di vita vissuta di donne comuni e speciali allo stesso tempo, narrati con poche frasi, scarne e al contempo forti, precise e risolutive. Anche se la fine di ogni racconto arriva troppo presto per il lettore, che vorrebbe saperne di più avendo avuto appena il tempo di sintonizzarsi con la lunghezza d’onda di un’anima, sentendo più in profondità si avverte che…. va bene così, l’essenziale è stato detto e una parola in più sarebbe stata di troppo!
Insistere in spiegazioni o sminuzzare un moto spontaneo dell’anima avrebbe significato svilire la sacralità di un’intimità che risulta più vera se suggerita che sbandierata in piazza.
Dania, come è doveroso e giusto, rimane ai margini della storia narrata. Ne suggerisce i confini e le sfumature ma poi lascia che la protagonista sia lei, “la resiliente”.

Scrivi la tua recensione

Scrivi una recensione

Resilienza al femminile

Resilienza al femminile

libro di Dania Ricci