Nuovi prodotti

Seguici su Facebook

Adele Lo Feudo (ALF)

adele200.png

Adele Lo Feudo, in arte ALF, nasce a Cosenza nel 1967. Dopo gli studi classici e la laurea in giurisprudenza si trasferisce a Perugia dove la sua vita prende la via dell’arte. Si diploma interior designer ed insegna per 7 anni in questo settore. Riprende a dipingere e consegue il diploma di maestro d’arte. Inizia il suo percorso artistico in mo...

adele200.png

Adele Lo Feudo, in arte ALF, nasce a Cosenza nel 1967. Dopo gli studi classici e la laurea in giurisprudenza si trasferisce a Perugia dove la sua vita prende la via dell’arte. Si diploma interior designer ed insegna per 7 anni in questo settore. Riprende a dipingere e consegue il diploma di maestro d’arte. Inizia il suo percorso artistico in modo serio e continuativo. La prima personale è “Ali per volare” del 2010 a cui seguono Fucsia nel 2011, Tante mani per … nel 2012, Anima e Corpo e Riflessioni nel 2013, Artista d’avorio, Qui non si muore e Motus Terrae nel 2014, Messi a Nudo nel 2015, Presenze/Assenze: IO SONO! nel 2016. Organizza eventi come “Un petalo rosa … per non dimenticare”, coinvolgendo 65 artiste in un programma antiviolenza sulle donne, con donazione ad una fondazione delle opere esposte a Perugia e Cosenza. Nel 2016 realizza il progetto “I Maccaturi”, partendo dalla tradizione delle filande calabresi e coinvolgendo 106 artisti sul tema del recupero dei valori del passato. Nell’agosto 2013 interpreta a Papasidero la sua prima performance, Vita. Nel 2014 è la volta di L’altra io, Spes e Dolce sollievo. Nel 2015 partecipa con la performance “Ciclo” al primo Festival della multimedialità e dei linguaggi performativi a Frascineto. Poi, su invito del Lions Club di Perugia partecipa con la performance Oikia ad un dibattito sulla violenza domestica nei confronti delle donne. Le sue opere sono inserite in collezioni private e pubbliche.

Più

Adele Lo Feudo (ALF) C'è 1 prodotto.

Mostrando 1 - 1 di 1 articolo
Mostrando 1 - 1 di 1 articolo