Autori Ci sono 43 prodotti.

Sotto-categorie

  • Adele Lo Feudo (ALF)

    adele200.png

    Adele Lo Feudo, in arte ALF, nasce a Cosenza nel 1967. Dopo gli studi classici e la laurea in giurisprudenza si trasferisce a Perugia dove la sua vita prende la via dell’arte. Si diploma interior designer ed insegna per 7 anni in questo settore. Riprende a dipingere e consegue il diploma di maestro d’arte. Inizia il suo percorso artistico in modo serio e continuativo. La prima personale è “Ali per volare” del 2010 a cui seguono Fucsia nel 2011, Tante mani per … nel 2012, Anima e Corpo e Riflessioni nel 2013, Artista d’avorio, Qui non si muore e Motus Terrae nel 2014, Messi a Nudo nel 2015, Presenze/Assenze: IO SONO! nel 2016. Organizza eventi come “Un petalo rosa … per non dimenticare”, coinvolgendo 65 artiste in un programma antiviolenza sulle donne, con donazione ad una fondazione delle opere esposte a Perugia e Cosenza. Nel 2016 realizza il progetto “I Maccaturi”, partendo dalla tradizione delle filande calabresi e coinvolgendo 106 artisti sul tema del recupero dei valori del passato. Nell’agosto 2013 interpreta a Papasidero la sua prima performance, Vita. Nel 2014 è la volta di L’altra io, Spes e Dolce sollievo. Nel 2015 partecipa con la performance “Ciclo” al primo Festival della multimedialità e dei linguaggi performativi a Frascineto. Poi, su invito del Lions Club di Perugia partecipa con la performance Oikia ad un dibattito sulla violenza domestica nei confronti delle donne. Le sue opere sono inserite in collezioni private e pubbliche.

  • Alessia Rocco

    alessiarocco200.jpg

    Alessia Rocco è nata a Napoli nel 1975 e attualmente vive a Roma. È laureata in Giurisprudenza, la grande passione della sua vita è la scrittura e oggi è una web writer, si occupa di correzioni di bozze e recensioni letterarie. Esordisce nel 2007 pubblicando alcune liriche nel volume miscellaneo Concept_Gusto, a cura della Società Editoriale Arpanet. Nel 2012 Bertoni Editore seleziona un suo racconto, intitolato “Ultimo atto”, per l’inclusione nella raccolta Tracce. Con Bertoni Editore pubblica, nel 2013, la raccolta di racconti “Ora o mai più, storie dalla A alla Z”. Ha all’attivo diverse pubblicazioni in prosa e in versi, tra le quali alcuni racconti apparsi sul settimanale Confidenze edito dal gruppo Mondadori. Con Bertoni Editore, pubblica, nel 2016,la raccolta poetica “La Fantasia delle Nuvole”. Nello stesso anno vince il primo premio del concorso di poesia dialettale “Radici poetiche a Massimo Troisi” della Casa Editrice Il Papavero di Donatella De Bartolomeis, con la quale pubblicherà, prossimamente, anche “Soliloquio di un uomo qualunque” monologo teatrale che verrà rappresentato nel dicembre 2016 a Roma. Alessia è una lettrice onnivora, ama il cinema, i pittori impressionisti, la letteratura francese, quella russa e la poesia di Pablo Neruda. Ama viaggiare e andare per musei.

  • Andrea Ceccomori

    cecc200.jpg

    Andrea Ceccomori flautista internazionale di grande versatilità, è attualmente uno dei nomi più interessanti fra gli interpreti e produttori nell’ambito della musica classica contemporanea. Il suo stile sa coniugare con maestria la profondità dei linguaggi con la semplicità e la comunicabilità al grande pubblico, grazie ad un attento lavoro sul rapporto fra il suono e l’animo umano che è il centro portante della ricerca di questo artista.Dedicatario di molte opere per flauto, ha curato molte prime esecuzioni in tutto il mondo. Allievo di Severino Gazzelloni ed altri celebri musicisti, si dedica alla musica contemporanea collaborando con artisti in tutto il mondo e con varia estrazione musicale e artistica: da Cecilia Chailly a Javier Girotto, da Ludovico Einaudi a Roberto Cacciapaglia, Antonella Ruggiero, Franco Battiato, David Riondino, Dacia Maraini, Markus Stockhausen, Evan Ziporyn, Bernard Rands, Jacqulin Buglisi. Dedicatario di molte opere per flauto, e compositore di se stesso, ha curato molte prime esecuzioni ed ha suonato come solista in importanti festival e teatri italiani,al Lincoln Center di New York, Teatro San Pedro in Porto Alegre, Gestaig di Monaco, Roy Thomson Hall di Toronto,Kings Place di Londra, Sala Scriabin di Mosca, Museo Tolstoj San Pietroburgo,più volte solista in Sala Paolo VI in Vaticano, inoltre in tutta Europa, Canada e Stati Uniti, Sudamerica,Africa, sia come solista che in ensemble. Ha pubblicato cd per Mep, BMG Ricordi, Raitrade, Amiata, 3 lune, VDM, LP, Rara, sia a suo nome sia con collaborazioni discografiche, con registrazioni solistiche televisive(RAI) e radiofoniche.Tiene masterclasses presso Università americane e russe, ed è stato recensito da quotidiani e riviste specializzate come Amadeus, Falaut, Syrinx. Ha collaborato con Raitrade, SIMC e Cemat per la diffusione della musica contemporanea. con registrazioni solistiche televisive (RAIUNO e RAIDUE) e radiofoniche ( Radio 3, radio New York, Radio Sofia, Radio Popolare, Radio Vaticana). E’fondatore del progetto Assisi Suono Sacro. Ha pubblicato per la Dasi Flute, “Flauto oggi” un metodo pratico per il flauto contemporaneo, e scrive su riviste musicali e riviste di cultura generale.

  • Annamaria Massari

    10153724_1406248466326169_36852570782198

    Annamaria Massari è nata il 5 Giugno 1951 ad Acquapendente di Viterbo. Il padre , essendo militare fu numerose volte trasferito con tutta la famiglia. Dall’età di tredici anni abita nel capoluogo della Regione, in un borgo periferico. Ha conseguito studi umanistici laureandosi in Lettere Moderne presso l ‘Ateneo Perugino. Si è sposata felicemente con l’uomo della sua vita ed ha avuto una figlia. Nella vita si è dedicata esclusivamente e con passione al lavoro di docente nelle scuole Primarie. Dalla famiglia di origine ha ereditato il senso dell’amore ,della lealtà e del rispetto per la legalità . . All’età di 56 anni ha perso il compagno della vita .Attualmente ancora svolge la professione di docente e si dedica ad aggiornamenti continui e progetti da attuare nell’ambito lavorativo. Ama appassionatamente leggere e scrivere, disegnare e , negli ultimi anni si dedica a comporre brani poetici e brevi racconti. Nel Giugno 2016 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie “ Salsedine”per la casa editrice Bertoni. Si definisce come persona serena, ma in continua ricerca . Alle soglie del suo percorso lavorativo sente il bisogno di allargare gli spazi della relazione umana e frequenta attualmente gruppi letterari e associazioni culturali.

  • Anna Maria Petrova

    petrova200.png

    Anna Maria Petrova - Ghiuselev Giornalista, attrice, produttrice cine-tv italo-bulgara Laureata all’Accademia Musicale di Sofia e in Teatro e Management alla NBU, Sofia Vive in Italia dal 1985, Cittadina italiana dal 1993. Giornalista – del TG LA 7, di Uno Mattina - RAI UNO, ha varie partecipazioni e collaborazioni con la BNT-Bulgaria, RaiUno, RaiDue, Canale 5. Attrice in numerose produzioni cinematografiche e televisive (più di 50) in Bulgaria e in Italia (anche in teatro), in Germania, Francia, Usa. Docente di coreografia, danza classica, moderna e jazz preso diverse scuole e facoltà. Titolare della società cine – tv Adria film International ltd. dal 1993 Presidente dell’Associazione Artemidia – eventi culturali internazionali, ideatrice della Biennale Artemidia tra Roma e Sofia dal 2007 ad oggi. Fa parte dell’Ordine nazionale dei giornalisti in Italia e in Bulgaria. Fa parte di FUIS e UNSA, Unione scrittori e artisti, Italia Giurata dell’Accademia del Cinema italiano per i premi “David di Donatello” . Fa parte dell’Accademia delle Scienze e delle Arti di Bulgaria, Segretario Dipartimento Arte e Cultura. Tra i suoi lavori – edizione dei libri per la musica lirica; pubblicazioni nei quotidiani nazionali bulgari e italiani in politica estera, attualità e cultura; pubblicazioni di poesie nell’almanacco poetico femminile “Eugenia Mars” di Sofia, 2000-2013; Premi al Concorso Europeo di Poesia – Lecce 2000, 2007, 2010 (primo premio) e Roma-2008; Premio Alda Merini, 2010; Gran Trofeo della Cultura al Premio Histonium -Vasto 2012: Premio del Parlamento EU, Italia 2013 e Premio a SpoletoFestivalArtExpo 2013 per il libro poetico “Fiori e spine di via Egnatia”, Edizioni Tracce, 2011; Pubblica nella Rivista nazionale italiana ”Poeti e Poesie”- dir. Elio Pecora; nell’Antologia”Cara Alda, ti scrivo…”, nell’Antologia Poetica e l’Agenda del Poeta, Editore Pagine; Pubblica la raccolta di poesie “L’elegia della vita”, in bulgaro e in italiano -“Ivan Vasov” editore 2001; Publica “Fiori e spine di via Egnatia”, raccolta di lirica – Edizioni Tracce, 2011. Nuove raccolte - in bulgaro “…E l’anima sa” con la Casa editrice Unione Nazionale Scrittori di Bulgaria, 2015 e in italiano “Briciole” con la Bertoni Editore, 2015, con la quale riceve il Premio letterario a SpoletoArtExpo2015.

  • Antonio Speranza

    ANTONIO SPERANZA: Romano, generazione anteguerra, ha seguito con regolarità, anche se con contenuto entusiasmo, gli studi fino al diploma di ragioneria.
    Un po' di università, facoltà di Scienze Politiche, abbandonata, ripresa, quindi abbandonata definitivamente, per un lavoro impiegatizio a tempo pieno e una famiglia in continua crescita. Alimentando comunque la passione di sempre per il giornalismo. Passione che diviene realtà quando, lasciato l'impego, inizia una interessante e positiva esperienza presso l'ufficio stampa del Comune di Roma, con articoli di carattere storico-culturale e la preparazione di un testo unico sulla composizione e l'attività delle circoscrizioni, cioè dei piccoli municipi in cui si stava dividendo il territorio della capitale. Esperienza che proseguirà nell'ambito della terza rete RAI, in fase di allestimento. Seguono collaborazioni con la testata “Avvenire” e l'inserto “Corriere medico” del “Corriere della Sera”.
    Coinvolto nel fenomeno delle radio libere, è capo redattore dell'emittente romana “Radio Città”, poi TVR Voxson.
    Con il raggiungimento dell'età pensionistica, può dedicarsi a tempo pieno agli hobby di sempre: lettura, musica classica, modellismo.

  • Anthony Caruana

    Anthony Caruana, nasce a Derby nel Connecticut (U.S.A.) da padre siciliano e madre sarda. Dall'età di quattro anni vive in Italia a Civitavecchia. Diplomato in chitarra, arrangiamento e composizione fa della musica la sua vita. Insegna, lavora come turnista in studio di registrazione e si esibisce in concerti Live con artisti italiani e internazionali. Nel 2013 esce il suo disco Smooth Technology di Contemporary Jazz. Promuove giovani talenti musicali e band. È autore di tre commedie musicali per il teatro. Ha frequentato la scuola di scrittura creativa Omero con Enrico Valenzi e Paolo Restuccia, periodo durante il quale è nato proprio “Venerazione”. Nel 2017 vince la Gara del Racconti, il concorso del programma radiofonico Radio1 Plot Machine indetto da RaiRadio1, con il racconto “Notizie Oltreoceano” che sarà pubblicato nell’edizione 2017 nell’ebook di Rai Eri.

  • Barbara Bracci

    barbara bracci200.jpg

    Barbara Bracci è nata a Perugia nel 1983. Ha pubblicato le raccolte Libra e Avena (quest’ultima scritta insieme a Costanza Lindi), e all'interno di numerose antologie di premi letterari. Ama talmente tanto la poesia che le ha dedicato anche la sua tesi di laurea magistrale, uno studio sperimentale intitolato "Poesia e marketing in Italia: problemi e prospettive". Presidente e direttore artistico dell’associazione “Casapoesia”, fa parte del “Gruppo Letterario Women@Work”. Ha collaborato a progetti poetico-letterari come il sito "Vir-Us", "La Biblioteca d'Oro", “Collettivo Idra”, “Il Biblioteradio”, oltre ad aver curato la prefazione di numerose sillogi. Ha ideato, per il portale Umbriatouring, la rubrica "I luoghi della poesia". Il suo blog personale, il Poesiabar, è un caffè virtuale dove si parla di poesia. Lettrice accanita e viaggiatrice in solitaria, saccheggia scampoli di vite altrui per costruire storie, immaginare mondi e regalare emozioni.

  • Bruno Mohorovich

    Bruno MOHOROVICH di origine istriana nasce a Buenos Ayres e dopo tanto peregrinare approda a Perugia. Docente al CPIA (Centro provinciale per l'Istruzione degli Adulti) è poeta e critico cinematografico e si occupa di didattica del cinema. Ha scritto per riviste ed associazioni nel settore radiotelevisivo. Ha collaborato con Umbria Radio ed il settimanale “La Voce”, attualmente è collaboratore di PressItalia. Ha pubblicato “Cinema in...” (3 voll. - Ed.ni AIART),“Nuovo Cinema scuola”(2001, Era Nuova); ha curato il catalogo “Saulo Scopa – fotografie e cortometraggi 1998 - 2008” e nel 2015 la sua prima raccolta di poesie “Storia d'amore – una fantasia” edito dalla Bertoni editore. Con Jean Luc Bertoni ha ideato e prodotto lo spettacolo “Uomini che parlano alle donne”(2016) contro la violenza sulle donne. Ha collaborato con gli studenti del CLA (Centro Linguistico di Ateneo dell'Unipg) e la prof.ssa Catia Mugnani, dirigendo un corto sul canto XX dell'Inferno vincendo il primo premio exaequo al salone del libro di Torino 2015, nell'ambito delle celebrazioni dantesche organizzato dalla Loescher Editrice e l'Accademia della Crusca.

  • Caterina Condoluci

    Caterina Condoluci si cimenta, con quest’ultimo lavoro, in una forma per lei inedita, un mix stilistico che ricorda il giallo, ma che in realtà rimane un pretesto per scavare nell’animo dei personaggi e per vivacemente in situazioni estreme della società contemporanea. L’autrice ha come punto di partenza sempre spunti di vita reale che, poi, trasfigura con fantasia e creatività. La protagonista è una donna, Margherita, la quale, essendo dentro e fuori la storia, accompagna il lettore in un viaggio attraverso località e misteri e lo aiuta a svelarli, conducendolo per mano. “Pellekinos”, nome dalle reminiscenze classiche, assume nel libro diversi significati e sta al lettore scoprirli per non rivelare in anticipo i fatti, togliendo, quindi, suspense e piacere alla lettura del romanzo.

  • Catiuscia Rubeca

    Catiuscia Rubeca, nata a Perugia  nel 1975 e amo da sempre scrivere. Nel 2015  ho partecipato  al premio letterario "La giara" con il  romanzo "La casa sul lago" classificandosi tra i 42 semifinalisti e rappresentando, insieme ad un'altra autrice, l'Umbria alle finali. 
    Pur non vincendo, questo le ha dato il coraggio di osare di più e il 15 aprile 2017, con la casa editrice Bertoni, ha finalmente realizzato il suo sogno di pubblicare il libro 'La casa sul lago".

  • Costanza Bondi

    602663_413829188692486_59968269_n_200.jp

    COSTANZA BONDI, classe ’68, nasce e vive a Perugia, città che profondamente porta nel cuore. Da sempre è dedita alla scrittura in tutte le sue forme e sfumature, tra le quali predilige il copywriting, particolarità che dal 1986 le permette di redigere testi istituzionali e creativi, sia all’interno di agenzie pubblicitarie che in qualità di freelance. Laureata nel 1992 in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Perugia; archivista dal 1993 al 1995 del Centro Internazionale per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa CSCE, oggi OCSE; opinionista per diletto, ha quasi definitivamente abbandonato il ghostwriting per dedicarsi alla poesia, alla narrativa breve e alla saggistica – traendone maggiore soddisfazione morale, sebbene di pari passo al minore guadagno materiale, collabora oggi in qualità di curatrice e di correttrice di bozze con editori e di testi con autori italiani. Data l’ecletticità che ne contraddistingue predisposizione e professionalità, nel 2009 ha creato il marchio WOMEN@WORK – un gruppo che annovera un parterre di autori e autrici scelti per la forza e per la passione del proprio carattere letterario – per il quale nel 2013 riceve il Premio Minerva Etrusca / sezione letteratura. Amante del cucinare-mangiare-bere in tutte le succulente possibilità che il dizionario gastronomico possa offrire: dalla A di arrosto... alla Z di zenzero… Oltre a libri di poesie e racconti, ricette, articoli per riviste e per giornali online, da ricercatrice indipendente ha pubblicato due saggi sull’evoluzione grafica e archetipica delle lettere dell’alfabeto. 

  • Costanza Lindi

    costanza15.png

    Nata nell'88 a Perugia dove vive tutt’ora. Laureata in Lettere Moderne con una tesi in Critica Letteraria, lavora come editor freelance ed è collaboratrice esterna per case editrici. Ha frequentato una scuola per redattori presso l’agenzia letteraria Bottega Editoriale ed è stata stagista per case editrici e agenzie. Blogger e scrittrice, pubblica la sua quarta raccolta di poesie nel 2015. Il suo blog letterario, Regina Mab, è attivo dal 2012 e ad oggi è aperto a diverse collaborazioni. Scrive articoli di natura letteraria per riviste online e blog da diversi anni. Attualmente cura una rubrica per il blog Cartesensibili e per Cosebelle Magazine. Organizza eventi letterari per autori emergenti e ha curato la sezione paratestuale di numerose raccolte poetiche. Prende parte alla giuria di alcuni concorsi letterari, di cui cura la pubblicazione dell’antologia. Da gennaio 2016 mette in piedi e collabora alla crescita del neonato progetto Umbria Poesia.

  • Cristiano Donatelli

    CRISTIANODONATELLI200.jpg

    CRISTIANO DONATELLI è nato a Terni l'8 Ottobre del 1973. Da sempre è interessato all'arte nelle sue svariate forme: pittura, musica, creazioni col legno, e scrittura. Dopo i trent'anni si dedica alla stesura di un romanzo giallo dal titolo 'Chi ha ucciso il Sergente Gray?' che viene pubblicato nel 2008. 'Il dono del cuore' è il suo secondo lavoro pubblicato nel 2016 dalla Bertoni Jean Luc Editore.

  • Elisabetta Chiabolotti

    elisabetta200.png

    Mi chiamo Elisabetta Chiabolotti, nasco il 2 aprile 1964 a Ponte San Giovanni (PG) e nasco di nuovo il 15 agosto 1987 a Igea Marina (RN), dopo tanti mesi di “gestazione” a Trevi (PG) . Scrittrice mio malgrado, perché l'esperienza della rinascita da me vissuta meritava di essere raccontata e non solo verbalmente. Così pensavo e in molti mi incoraggiavano. Una storia bella e avvincente, che fa bene al cuore, all'anima e allo spirito. Determinante per me, ma tanto imponente da dover essere necessariamente condivisa. Così la pubblicazione nel 1994 di “Da un lungo sonno” Editrice Rogate, che a edizione ultimata, non poteva andare persa, per cui nel 2016 abbraccia “...e poi ?” Bertoni Editore. Un libro che non solo si specchia, ma interagisce con l'altro. Il passato che si fonde col presente nel desiderio di un domani.

  • Emma Vitiani

    Emma Vitiani200.jpg

    Dietista olistica e esperta di Creatività, sono laureata in Giurisprudenza e in Dietistica. Ho lasciato la pratica forense presso lo studio legale di mio padre, per dedicarmi alla Dietologia e alla concezione olistica che individua l’uomo nel suo insieme di psiche, corpo e spirito. Nel 1993, come dietista ho fondato a Perugia uno Studio di Rieducazione Alimentare per prevenire e curare con dietoterapie personalizzate problemi di salute, di peso e di comportamento alimentare. I miei interessi scientifici riguardano il rapporto tra dieta e malattia e il pensiero positivo che permette di guarire e di dimagrire con la forza della mente e dell’autoconsapevolezza. Il mio modo di fare Dietetica si evolve continuamente, attualmente la strategia del mio metodo innovativo si basa su quattro punti chiave: la Dietetica Olistica Innovativa, diversi Test per individuare le Intolleranze alimentare, la Nutrigenetica (dietetica basata sui Test del DNA) e la tecnica del Pensiero Positivo Creativo. Scrivo articoli e tengo conferenze motivazionali sul potere preventivo e terapeutico della corretta alimentazione e sul Pensiero Positivo Creativo. Da anni porto avanti conferenze dal titolo “IL CIBO E’ AMICO MIO” come attività no-profit nelle scuole e licei della Regione Umbria, per sensibilizzare i ragazzi a mangiare correttamente, per la prevenzione dell’Obesità, Anoressia e Bulimia e per insegnare loro a essere creativi e positivi. L’ultimo incontro con i ragazzi delle scuole l’ho tenuto nel mese di febbraio 2015 per il Liceo Scientifico di Foligno. Periodicamente nei miei studi dietetici di Foligno e di Perugia organizzo seminari e incontri gratuiti per i miei pazienti, come l’ultimo “OPEN DAY DNA” tenuto il 16 e il 17 novembre 2014. Sono chiamata frequentemente come ospite in programmi televisivi regionali e come relatrice in convegni e giornate di interesse pubblico, come per esempio la giornata nazionale dall’AIS del 17 maggio 2014 (Associazione Italiana Sommelier) tenutosi ad Assisi dal titolo “Giornata nazionale della Cultura dell’olio e del vino, il bere consapevole” e l’incontro dell’Associazione “Cuore bici diabete” del maggio 2015. Come conferma dell’interesse pubblico per la mia attività professionale ho tenuto un incontro per la cittadinanza sul rapporto dieta e patologie e sulla dieta del DNA presso la Sala Fiume della GIUNTA REGIONALE a Perugia il 16 aprile 2015 e presso la Sala Fittaioli del COMUNE DI FOLIGNO il 21 aprile 2015. Il 4 novembre alle 21 terrò una conferenza per l’Associazione “Avanti tutta Onlus” di Perugia sulla Dietetica per il paziente oncologico. Il 7 e 8 novembre terrò a Foligno e a Perugia due conferenze per l’Open day del DNA sulla Nutrigenetica e il 14 novembre alle 10.45 per L’associazione ACSS di Padova una conferenza sulla Dietetica Innovativa e il Pensiero Positivo Creativo per raggiungere il benessere olistico.

  • Filippo Minacapilli

    minacapilli200.jpg

    È nato nel 1949 ad Aidone-Morgantina, un’isola linguistica gallo-italica, posta al centro della Sicilia, in provincia di Enna. È stato docente di Scienze Umane in diversi Istituti Superiori. Fa parte di Associazioni Culturali finalizzate allo sviluppo socio-culturale del territorio. Collabora con giornali online, PalermoMania.it ed Etna Mare Reporter, occupandosi prevalentemente di temi sociali e culturali. È Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minorenni di Caltanissetta. Tale attività gli consente di approfondire dinamiche sociologiche e di affrontare problematiche interpersonali complesse. Rivela una particolare sensibilità, da siciliano autentico, nell’osservare, nel leggere, nell’interpretare i fatti che traduce con incisività in aforismi, i cui temi spaziano dall’animo umano, alla politica, ai comportamenti sociali. Egli vive profondamente il suo tempo offrendo significative riflessioni personali, e con un taglio critico-costruttivo, su importanti fenomeni della società. Pur timido e riservato, dalla sua personalità emerge un eloquio fluido e spontaneo che gli facilita la tendenza alla socializzazione e la sua coinvolgente comunicazione. Da lucido pensatore, e da poeta, ora dai toni forti, ora dai toni sfumati, trasmette il suo modo di essere che oscilla tra sentimento e ragione. La sua passione poetica, nata casualmente, si è consolidata nel tempo. molto apprezzati gli haiku, componimenti poetici brevissimi, rappresentativi della cultura giapponese, cui l’Autore riserva ampio spazio nella sua scrittura con notevole padronanza della tecnica e dello stile. Nella ricerca della parola, ne ha scoperto tutta la loro forza evocativa.

  • Fiorello Zuccaccia

    zuccaccia200.jpg

    Sono nato a Lacugnano, un piccolo paese dell’immediata periferia di Perugia, durante una tormenta di neve, l’inizio della calaverna, era il 29 gennaio 1956. Secondogenito di un litografo e di una casalinga, Geometra per caso, ho trascorso la mia vita lavorativa in Poste Italiane,ricoprendo vari ruoli. Sposato con Paola dal lontano 1981,da lei ho avuto in dono Cristina, meravigliosa creatura. Da quando sono pensionato,un po’ per diletto e un po’ per passione, ho ripreso a scrivererime, versi e strofe nuove, di amore (poco), ultimamente, per necessità di riempire le giornate (sono affetto da Sclerosi Multipla), mi capita sempre più spesso di trasporre sulla carta quartine ispirate dalle tribolazioni della vita. Sono presente con la Poesia “FOLLIA” ne “Le Pagine del POETA 2014”,(Agenda di Autori diversi dedicata a Virginia Woolf). Il 10 settembre 2016 presso la Libreria “LIBRI PARLANTI” di Castiglione del Lago (PG) ho presentato la Raccolta di Poesie “UN PESCE PER AMICO”.

  • Floriana La Rocca

    Floriana La Rocca200.jpg

    Floriana La Rocca. Nata a Taranto, residente a Castello delle Forme (PG). Inizia con la Musica, approda al Teatro come Attrice-Autrice "divagando" anche nella Scrittura in tutte le sue forme. Il suo quarto libro "DISTRETTO D'AMORE Poesie" è pubblicato da Bertonieditore.

  • Francesco Bellobepe

    Francesco Bellopede nato a Martina Franca (TA) nel 1945, laureatosi in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Bari, ha insegnato a Nichelino, Agliè e Pinerolo in provincia di Torino. Tornato nella città natale ha prestato servizio dapprima, presso la Scuola Media “G. Battaglini” e successivamente presso l’Istituto Professionale “Alfonso Motolese”, dove ha concluso la carriera di docente. Nella vita ha militato nelle A.C.L.I. ricoprendo la carica di Presidente del circolo comunale per circa dodici anni e inoltre ha maturato esperienze di carattere politico svolgendo il ruolo di consigliere comunale prima e di assessore alla Cultura poi.

  • Gian Paolo Migliarini

    Gian Paolo Migliarini è nato a Perugia nel Borgo d'Oro (Porta Sant'Angelo). Autodidatta, autentico appassionato della peruginità, ha iniziato a scrivere nel 1993. Le sue prime composizioni furono raccolte e pubblicate sotto forma di quaderni dal titolo "Quil giorno d febbrajo" e "Fusse ch fusse la volta bona".
    Decisivo, per la sua carriera di autore, è stato l'incontro con il poeta Nello Cicuti, divenuto poi il Maestro e graditissimo amico. Dietro suo impulso è nata la prima vera pubblicazione che ottenne positivi riscontri: "Vorria chiappatte l sole" (Perugia, Guerra, 1994). Dopo una pausa di riflessione durata dieci anni, arriva il successo di "Saluti perugini" che, uscito nel 2004, ottiene significativi riconoscimenti, sia per i singoli titoli che per il volume nel suo complesso.
    Gian Paolo Migliarini è risultato vincitore di premi in poesia dialettale importanti ed è stato pubblicato in antologie e riviste locali e nazionali. Membro fondatore della perugina Accademia del Dònca, ne frequenta assiduamente gli incontri. In tal contesto stringe nuove amicizie con altri poeti che si esprimono nel codice della sua lingua locale e in particolare con Giovanni Paoletti, insieme al quale decide di pubblicare un libro insolito ed originale "Nati nzieme ma ognuno ncol su verzo" (2008, Morlacchi editore). Si tratta di un libro bifronte, con un lato dedicato a ciascun autore.
    Le poesie di Migliarini compaiono in tutte le antologie dell'Accademia del Dònca, ma anche in tante altre  raccolte poetiche nazionali.
    Nel 2010 il libro con cd "Le tre fatighe", seguito nel 2014 da "Perugini se nasce", entrambi editi da Morlacchi editore.
    La pagina di Gian Paolo Migliarini si distingue per ricchezza lessicale, pulizia metrica e prosodica, grafia fonetica rigorosa. Soprattutto egli si fa apprezzare per i connotati di freschezza e ricca umanità.

  • Giorgio Caporali

    Giorgio Caporali è nato a Terni, dove risiede. Ha svolto la propria attività lavorativa presso una compagnia aerea; conseguita poi la specializzazione in automazione dei processi aziendali ha prestato la sua opera in una società operante nel campo e, ancora, in alcuni Istituti bancari in qualità di dirigente, fino al pensionamento. Libero poi dagli impegni di lavoro ha potuto dedicarsi al piacere della scrittura, coltivata sin dai tempi del Liceo, partecipando a diversi concorsi di lettura, narrativa e favole, ottenendo sempre con la premiazione l'apprezzamento delle opere presentate

  • Lorenzo Pastuglia

    Lorenzo Pastuglia (Fabriano, 1992) è uno studente dell’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino. Dopo aver terminato il Liceo Scientifico “Vito Volterra” di Fabriano, nell’ottobre 2015 si è laureato in Lingue e Letterature Straniere Occidentali e Orientali all’Università degli studi di Macerata. Prima di arrivare ad Urbino, si è diplomato alla Universidad CEU-San Pablo di Madrid con un master in giornalismo sportivo conseguito presso la redazione di MARCA, quotidiano di sport più letto di Spagna. Con “Se un giorno due anime” è alla sua prima pubblicazione per Bertoni Editore.

  • Luca Barcaccia

    Luca Barcaccia200.jpg

    Dal 2001 è nel campo della Comunicazione integrata come grafico pubblicitario Freelance, graphic designer, web designer. Particolarmente attento al settore del turismo in Umbria, cura l'immagine del cliente in ogni suo aspetto, dalla progettazione allo sviluppo del prodotto finito.

  • Luca Bavassano

    Luca Bavassano è nato a Cuneo il 26 settembre 1960, da madre romana e padre genovese. I suoi genitori si sono trasferiti a Bologna quando aveva 4 anni. Lì ha compiuto i suoi studi fino alla laurea in Lettere Moderne (tesi "Mito e storia: la discesa agli inferi della modernità). Successivamente si è trasferito ad Asti, dove attualmente lavora presso la locale Camera di Commercio

  • Luciano Pellegrini

    pellegrini33.jpg

    Luciano Pellegrini nasce a Spoleto nel 1959. Trasferitosi a Perugia, si diploma in ragioneria ed è impiegato per 17 anni. Laureatosi in Lettere (110 e lode), ha ideato manifestazioni sociali (es: "Disabili: Costruire il futuro"; "L'Amore e l'Handicap"), culturali e premi letterari (tra cui Premio Nazionale di Poesia "Città di Corciano", Premio Letterario “L’Essere Armonia”). Partecipa con successo a premi di Poesia e Narrativa. Dal 1985 è in giurie letterarie. Ha pubblicato: raccolte di liriche ("Un raggio in penombra", 1982; "Un raggio in penombra", ed. riveduta,1985 - "Astri d'Aura", prefato da Carlo Villa, 1986 - "Goshen", prefazione di Giorgio Barberi Squarotti, 1994 - "L'Essere Armonia", 1997 - "Colori e Poesia", poesie con immagini di quadri, 2003 - "Barriere - Barriers", 2006; "Elohim: Coloro che sono scesi dal Cielo - Those who came from sky", 2009) e narrativa ("La scommessa e altri racconti", 1998 - "Il nome segreto", 1999 - "L'Amore degli dèi-gocce d'acqua pura", 2004 - "Dove il vento insegna a volare", 2009. Questi ultimi ristampati in “Oltre", 2010. Suoi anche "Vent'anni di Poesia di Poeti e di Personaggi (Storia del Premio Nazionale di Poesia "Città di Corciano"), 2007; "Voci", 2007, tra poesia, pittura e simboli; il saggio “Mario Luzi, un poeta, un amico – I quattro elementi ne La Barca”, 2008. E’del 2016 il libro di favole e fiabe: “Fiabole”. Giornali, riviste e critici si sono interessati di lui. Sue opere sono state tradotte e recensite in Romania. Nel 2006 stampa un fotoromanzo, "La Scommessa", sulle problematiche delle persone disabili. Nel 2016 è insignito del Premio Minerva Etrusca per la Poesia. Si occupa anche di: religioni, ufologia, filosofie orientali e parapsicologia. La sua poesia tratta della condizione umana, in narrativa entra nel vivo della disabilità.

  • Lucrezia Sarnari

    Lucrezia Sarnari giornalista marchigiana, vive a Perugia praticamente da sempre, ma sogna di invecchiare una metropoli.
    Lavora come giornalista freelance, collaborando con alcuni siti e riviste e come consulente di comunicazione digital.

  • Margherita Pierini Marzi

    Margherita Pierini Marzi.JPG

    Vivo e lavoro nella città di Assisi. All’inizio ho dipinto i colori della campagna, le luci, le stagioni, le sue genti bruciate dal sole d’estate e tutto l’anno piegate dalla fatica. Sentivo però mancare il filo che lega tutto questo mondo. Immersa nel quale ho trascorso la mia giovinezza e avevo la necessità di scrivere. I ricordi si accavallavano e sembravano spingersi tra loro per uscire dall’oscurità della memoria e venivano a nuova vita. Sono prevalentemente ambientati nella campagna degli anni del dopo guerra, sono tracce di una civiltà contadina che non c’è più: storie di gente semplice e povera unite dall’amore per la terra. Ultimamente ho ampliato la mia esperienza scrivendo un romanzo dal titolo “ LO SCAPOLO”, poi ulteriori racconti, “IL LETTO DI PAGLIA” e “STORIE DI VITA”. Infine con grande impegno ho raccolto tutte le poesie che avevo scritto in tanti anni e ho composto un libro dal titolo “QUANDO CANTA IL GALLO”. E il futuro chissà dove mi porterà?

  • Mari Mantovani

    12347863_1593606467632568_72081679831085

    Mari Mantovani è nata nel comune di Assisi. Si è laureata in pedagogia e svolge l’attività di insegnante di scuola primaria. Si è interessata costantemente alle arti visive e il suo percorso di formazione è piuttosto vario: ha frequentato corsi di formazione inerenti la grafica pubblicitaria, la lettura strutturale delle immagini, il linguaggio del fumetto per approdare poi alla pittura figurativa. Il desiderio di acquisire un buon bagaglio tecnico l’ha portata a frequentare vari atelier: con Miguel Lombroni ha approfondito la conoscenza della pittura a olio e dell’acquarello; con Flavia Battaglini ha lavorato sul disegno. Ha partecipato a corsi di pittura guidati dall’artista giapponese MeeraHashimoto. Ha collaborato con le artiste Valeria Bucefari, Sandra Salucci e Fabiola Mengoni . Attualmente frequenta l’atelier del maestro Franco Venanti.Ha partecipato a mostre collettive e personali. Si è espressa anche attraverso il linguaggio poetico e presso l’editore Jean Luc Bertoni ha pubblicato la raccolta “Il bacio del pesce” con sue illustrazioni.

  • Massimo Pauselli

    Massimo Pauselli200.jpg

    ​Massimo Pauselli è nato a Perugia il 12 novembre del 1969. Ha fatto della sua passione per la scrittura, ma soprattutto per la poesia, un vero e proprio lavoro. Nel 2009 esordisce con il suo primo libro "Le poesie del Giaguaro", a cui hanno seguito "Due meraviglie - Passeggiata col sole", edito dal Cesvol Perugia. Nel 2011 arriva per Pauselli un importante riconoscimento con il Premio Vittorio Gorini. Nel 2014, insieme all'illustratrice Silvia Polidori, realizza la raccolta di poesie e illustrazioni "Qui crescono emozioni", edizione Fabbri Editore. Nel 2014 è stato inserito nell'antologia del Poeti Umbri Contemporanei, edizioni Il Formichiere.

  • Mauro Tippolotti

    io 1200.jpg

    Mauro Tippolotti nasce nel 1948 a Perugia, dove tuttora vive e lavora. Inizia da giovanissimo la sua formazione artistica , scompigliata e diversificata, con la frequentazione di ambienti culturali off e underground, rimanendo comunque aperto alla lezione dei Maestri contemporanei affermati e conosciuti. Da ogni aspetto della cultura, intesa nella più ampia accezione, accoglie stimoli ed insegnamenti, compresi quelli che provengono dai vicoli ritorti della sua città. Esperienze lavorative e di studio – più volte interrotto - svolte in vari luoghi d’Italia e d’Europa, gli consentono di aprirsi alle diversità culturali e sociali che si manifestano negli anni ’60 e ’70. Il successivo impegno sindacale e politico, con una serie di incarichi pubblici ed istituzionali, gli hanno poi permesso di vivere intensamente le problematiche e le contraddizioni dell’oggi; da diversi anni esprime nella pittura e nella scrittura le inquietudini e le suggestioni del nostro tempo.

  • Moreno Romagnoli

    Moreno Romagnoli (Roma 25.08.1964) è un musicista professionista, sassofonista, compositore e divulgatore. Nel 1992 frequenta un corso di perfezionamento del Sassofono presso  la Berklee School of Music di Boston, Massachussets (USA) dove consegue il relativo Diploma di Partecipazione. Di estrazione jazzistica scopre la bossanova, musica nella quale si specializza, collaborando con i maggiori interpreti del panorama nazionale ed internazionale di questo genere. E’ Presidente dell’Associazione Culturale “BOSSANOVA PROJECT”, con cui, attraverso seminari, concerti, reunions ne divulga la musica ed i suoi contenuti. Fiore all’occhiello di questa sua attività è l’organizzazione a cadenza annuale del “Bossanova Contest” e del Festival Italiano della Bossanova. Ha al suo attivo decine di partecipazioni alla realizzazione di Cd di musica jazz e bossanova e vanta numerose presenze nei Festival Jazz e musica latino-americana, ed ha suonato con i suoi migliori interpreti del panorama nazionale ed internazionale.

  • Nicola Castellini

    castellini40.png

    Inizia a comporre in tenera età, vincendo il suo primo premio letterario a dieci anni. Nel corso dei suoi studi regolari si appassiona alla letteratura e alle correnti romantiche. Finite le scuole prosegue serrato nelle letture dei classici e in particolar modo di Joyce e la beat generation. Nella seconda metà degli anni ’90 acquista una macchina per scrivere con la quale inizia la stesura del suo primo romanzo che auto pubblicherà molto più tardi: “Blocchi di solito”. Gli anni seguenti gli danno la soddisfazione di pubblicazioni quali “Psik”, per la collana del volontariato del Cesvol, presentata a Umbria Libri, una menzione speciale al concorso Bugie ad arte per il racconto “Le sette esse” pubblicata per Fruska edizioni, fino al vero esordio in pubblico con la Morlacchi editrice: “Il Bunker”, scritto nel corso di ripetuti viaggi a Bruxelles. Segue il racconto “P.G.” pubblicato nella raccolta “Racconti Perugini” della Midgard; “Storia dell’associazione culturale Arrivo e Corso diverso di scrittura” a CURA DEL Cesvol di Perugia. Autopubblica ebook di natura esoterica e new-age nel sito di self-publishing Lulu. E’ di recente pubblicazione il libro “Un gioco per la vita” di O. Felcetti di cui è curatore. Nicola è pure attore, autore, regista, performer, lettore in pubblico e clipwriter. Approda a Bertoni editore con la sua prima raccolta di poesie. Ha all’attivo una produzione personale di circa 50 racconti, inediti. Ricordiamo infine la partecipazione al Salone internazionale del Libro di Torino 2016, il Freepress “Le periferie” di cui è direttore e il “Giornalino dell’atipico” con cui recensisce spettacoli di teatro. La sua scrittura è stratificata e volta alla costante ricerca e sperimentazione letteraria.

  • Paolo Vernarecci

    Paolo Vernarecci è nato a Panicale il 30 luglio 1944. Ha lavorato come artigiano e, negli ultimi anni, si è dedicato ala scrittura.
    Nel 2011 ha pubblicato il libro "Nelle sue mani", riscuotendo successo di critica e vendite.
    Nel 2015 ha pubblicato "Amore e libertà" e a distanza di un anno si ripresenta con il nuovo libro "La Maglietta Blu". Un nuovo romanzo, con il quale spera di avvicinarsi ancora di più ai suoi lettori.

  • Paolo Rosetti

    Paolo Rosetti è nato a Perugia nel 1959. Laureato in Farmacia, da tempo svolge la sua attività di farmacista. Da anni si dedica allo studio della storia della sua città. Ha pubblicato un romanzo dal titolo “Ludwing e Marianna” (Effe-Fabrizio Fabbri 2009), premiato al concorso letterario “Garcia Lorca” - Città di Torino, per la sezione storica e prsentato a livello nazionale ed internazionale. La pubblicazione ha ispirato anche la realizzazione di un documentario video.
    Attivo nel mondo del volontariato e dela cultura, con questa nuova pubblicazione ha inteso proseguire nella scrittura, presentando un altro personaggio orgiinario della sua città, le cui vicende, a tutt'oggi, restano nell'ombra per la maggior parte dei suoi concittadini.

  • Roberta Salvati

    Roberta Salvati

    ROBERTA SALVATI trentenne di Foligno, ha sconfitto il linfoma di Hodgkin che l'aveva colpita un anno fa. Sua mamma Fulvia invece, ammalatasi anche lei poco dopo, non ce l'ha fatta.
    Il web conosce bene questa storia di amore e dolore raccontata quotidianamente sulla pagina Facebook “Dajerobs”, che oggi conta più di 14.000 followers.
    E proprio quel diario di bordo che ha conquistato tanti italiani, diventa un libro "Tu con me", scritto a quattro mani con Veronica Fermani e con la prefazione di Catena Fiorello.

  • Rosa Petruccelli

    14089225_1082246231857818_43369558195518

    Ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Perugia discutendo una tesi in Diritto di Famiglia (relatore Prof. Terranova), dal titolo: “Assegnazione della casa coniugale in sede di separazione e divorzio”. Ha svolto la pratica forense presso l’Avv. Eduardo Izzo, noto penalista, con studio in Perugia via Alessi, n. 35. Ha frequentato il corso di specializzazione in diritto civile, penale ed amministrativo tenuto dal Dott. Cons. Rocco Galli nel 1997-1998. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Perugia nel 2002. Si occupa prevalentemente di diritto civile e penale. L’Avvocato Rosa Petruccelli ha lavorato anche fuori dall’Umbria. In particolare in alcune aziende dell’Emilia Romagna, occupandosi di contrattualistica (nazionale ed internazionale). Negli ultimi anni ha sviluppato un particolare interesse e sensibilità professionali nel settore del Diritto e Giustizia dello Sport. E’ stata cultore della materia “Ingegneria Economico Gestionale” presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Teramo, Corso di Laurea in Scienze del Turismo e delle Manifestazioni Sportive – Laurea Magistrale in Management delle Società Sportive. Ha seguito un Master in Diritto dello Sport e Giustizia dello Sport in Milano. Ha seguito il Corso di Perfezionamento in Diritto e Giustizia dello Sport presso l’Università degli Studi di Milano. Ha avuto modo di patrocinare società sportive dinanzi ai Giudici Sportivi (Commissione Disciplinare Nazionale, Alta Corte di Giustizia Sportiva). Relatrice a Convegni in materia di Sport.

  • Sandra Ceccarelli

    Sandra Ceccarelli è nata a Terni, dove, dopo un periodo di residenza a Perugia, è tornata a vivere e lavorare. Per la precisione, vive in campagna in un paese che si chiama San Gemini. Si è sempre interessata di letteratura. Oggi lavora come insegnante di Lettere in una scuola media. Ha partecipato a concorsi letterari. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati nella raccolta “Racconti” di Poeti e poesia Ed. Pagine, rivista curata da Elio Pecora. Per Giulio Perrone è stato pubblicato un suo racconto nella raccolta “Parole di pane 2”. E' arrivata seconda al concorso letterario dell’Alexandria Scriptori Festival (Premio giuria popolare) e terza al concorso  letterario “Una rosa per Alda” di Torre Alfina. Il racconto presentato, Cuore di plastica, è stato pubblicato nella raccolta “Una rosa per Alda” da Intermedia Edizioni. A giugno 2014 è stato pubblicato da Intermedia Edizioni il suo primo romanzo, “Si sta facendo tardi”. Ad Agosto 2015 ha ricevuto una menzione d’onore nell’ambito del concorso “La Rosa d’oro”. Nel dicembre del 2015, è stato tratto da “Si sta facendo tardi” l’omonimo spettacolo teatrale, messo in scena a Palazzo Gazzoli di Terni dalla compagnia teatrale di Elena Marrone.

  • Sergio Carrivale

    Sergio Carrivale nasce a Tunisi nel 1964 da una famiglia siciliana che nello stesso anno si trasferisce a Roma. Dal 2000 vive e lavora a Perugia.
    Maturità artistica; attualmente iscritto al corso di Scienze della Comunicazione dell'Università degli Studi di Perugia. Esordio letterario con "senzamaninbicicletta", una raccolta di poesie.

  • Severino Cirillo

    Severino Cirillo è autore e insegnante. Collabora con diverse associazioni per cambiare il mondo dell'educazione e per un mondo di persone più felici. #APRIGLIOCCHI” è il quarto romanzo di Severino Cirillo, dopo "Il Cammino dell'Universo", "Vuoto Infernale", "Volevo Solo Farti Vedere”.

  • Viviana Picchiarelli

    305326_2503013705445_1953310625_n200.jpg

    VIVIANA PICCHIARELLI, umbra, dopo aver partecipato con i propri scritti a numerose antologie, si dedica a progetti monografici pubblicando nel 2012 la raccolta di racconti Reale Virtuale – Ritratti Di Donne Nell’Era Digitale (Bertoni Editore) e nel 2013 il romanzo La locanda delle emozioni di carta (Bertoni Editore), la cui versione e-book è stata per settimane ai primi posti della classifica di Amazon. Nel 2016 esce Il rubino intenso dei segreti. Fa parte del gruppo letterario delle WOMEN@WORK, fondato nel 2009 da Costanza Bondi, con la quale collabora anche in veste di co-curatrice per la pubblicazione di alcuni progetti antologici di poesie e racconti. Lettrice accanita e viaggiatrice in solitaria, saccheggia scampoli di vite altrui per costruire storie, immaginare mondi e regalare emozioni.

  • William Bavone

    William Bavone laureato in Economia Aziendale presso l’Università del Sannio-Benevento, ha collaborato con diverse riviste di geopolitica italiane e argentine. E’ analista per la rivista Scenari Internazionali. E’ autore di “Le rivolte gattopardiane” (Anteo Edizioni-2012), vincitore del Premio Nabokov 2014 – sezione Saggi Editi; “Sulle tracce di Simòn Bolìvar” (Anteo Edizioni-2014); “Appunti di geopolitica” (Arduino Sacco Editore-2014); “Eurosisma” (Castelvecchi Editore-2016); “Sul declino della globalizzazione” (Tra Le Righe Libri 2017). Dopo esser nato in Salento e dopo aver vissuto a Roma e a Benevento, oggi vive stabilmente (forse) a Parma.

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 43 articoli
Mostrando 1 - 12 di 43 articoli